La Forza dei Tarocchi e “Vita di Pi”

Il film “Vita di Pi” e i Tarocchi

La Forza dei Tarocchi per interpretare un sogno? No, per interpretare un film! Chi ha visto il meraviglioso film Vita di Pi?

E’ la storia di un naufrago alle prese con l’immensità dell’oceano e con una tigre del Bengala. Una belva scampata anch’essa al naufragio e ospite alquanto inquietante sulla stessa zattera di salvataggio del protagonista…

Nella relazione tra il protagonista e la tigre si scorgono profondi spunti simbolici e psicologici. Il più evidente spunto è la relazione con il mondo inconscio (l’oceano) e i suoi istinti primordiali e “bestiali” (la tigre). Sono istinti che possono essere incanalati positivamente assicurandoci la sopravvivenza in momenti critici. Oppure, se non governati coscientemente, possono divenire distruttivi verso noi stessi e verso gli altri.

Simbolismo onirico di “Vita di Pi”

Il film descrive anche la medesima situazione che si presenta in sogno, quando siamo inseguiti da belve feroci. O più in generale quando siamo costretti a fronteggiare un animale minaccioso.

Proprio come la tigre co-protagonista del film, l’inconscio può assumere le connotazioni di una belva divorante se ci affidiamo troppo ad esso a discapito della coscienza e della razionalità. E’ il rischio di Pi quando alimenta troppo la “sua” tigre. All’opposto, se affidandoci troppo alla razionalità ci rifiutiamo di ascoltare il nostro inconscio, senza considerarlo parte integrante della nostra essenza, non solo perdiamo la possibilità di attingere alle nostre energie istintive primordiali, ma equivale a lasciar morire una parte di noi: è la scelta iniziale di Pi che potrebbe teoricamente lasciar morire di fame la tigre senza nutrirla.

Nel film, Pi sopravvive (soprattutto al rischio di impazzire!) poichè trova nella tigre dell’inconscio un alleato. L’idea di doverla alimentare – quel tanto che basta! – gli offre anzi lo stimolo per continuare ad andare avanti.

L’insegnamento della Forza dei Tarocchi

Nei Tarocchi, troviamo un Arcano che calza a pennello nel descrivere le dinamiche psicologiche di Vita di Pi: la Forza.

La Forza dei Tarocchi e l'inconscio divorante
La Forza dei Tarocchi e l’inconscio divorante

La belva sembra fusa con la donna della Forza, proprio per sottolineare che è parte della sua totalità.

La Forza dei Tarocchi ci insegna il modo giusto per relazionarci ai nostri istinti animaleschi inconsci. Bisogna da un lato addolcirne gli aspetti divoranti. Cioè il potere dell’inconscio di sommergerci. Per contro, non addomesticandoli eccessivamente. Ovvero tentare di controllarli con troppa razionalità al punto da renderli mansueti come un gattino. Nella Forza dei Tarocchi significherebbe spuntare i denti dell’animale. Tra l’altro i sogni con denti che cadono si rifanno proprio a questo concetto: clicca qui per approfondire.

Come il protagonista di Pi, dobbiamo nutrire la nostra tigre quel tanto che basta!  

Rispondi