Il numero tre nei sogni: significato e interpretazione

Il numero tre nei sogni

Vi è mai apparso il numero tre nei sogni? O di sognare tre oggetti o tre persone? Al pari di qualunque elemento onirico (personaggi, ambientazioni, oggetti), i numeri rivestono grande importanza nell’interpretazione dei sogni.

Il primo aspetto da indagare, quando sogniamo un numero, è in che modo faccia parte della nostra vita e della nostra quotidianità: potrebbe essere un numero civico che ci è familiare, il numero associato al nostro nome nel registro scolastico, un frammento di numero di telefono, o qualunque altro indizio di natura soggettiva.

In mancanza di associazioni personali, va considerata la natura simbolica dei numeri: è cioè possibile rinvenire in essi contenuti archetipici di tipo oggettivo, slegati dalla nostra esperienza personale.

Simbologia del numero tre

Uno dei numeri più comuni all’interno dei sogni è il tre.

Il tre è un numero magico, dice la saggezza popolare, una conoscenza che affonda le radici in numerose tradizioni, religioni e miti dell’antichità. Tre sono gli elementi divini della Trinità, ma la stessa concezione trinitaria si ritrova nella religione indù e nella mitologia egiziana e greca. Il tre riguarda anche le divinità degli inferi, come Ecate, Dea degli Spettri, che ha triplice forma. Tre sono le teste di Cerbero, il mostruoso guardiano degli inferi. Le configurazioni della Luna, regina della notte, sono tre.

Nel folklore, le formule magiche vanno ripetute tre volte affinché l’incantesimo abbia effetto.

Simbolicamente, il tre è un numero maschile, come tutti i numeri dispari, e ha natura attiva. In generale, quando in sogno compare il tre (es: sogniamo tre oggetti o tre personaggi), possiamo pensare ad una dinamica inconscia che si è attivata: si prospetta un qualche cambiamento all’orizzonte.

Il numero tre nei sogni e nei Tarocchi

OniroTarologia è una pratica che riguarda l’interpretazione dei sogni attingendo alla simbologia dei Tarocchi.

Nei Tarocchi compaiono tre personaggi in diversi Arcani maggiori, ma ci concentriamo in particolare sull’Arcano XV (Il Diavolo) e sul XVIIII (il Sole): ciò è coerente con l’aspetto numinoso e duplice del tre, che come abbiamo visto può riguardare sia le entità celesti sia quelle sotterranee.

I tre personaggi del Diavolo
I tre personaggi del Diavolo
Il Sole dei Tarocchi e il numero tre
Il Sole dei Tarocchi

Se il contesto onirico ci porta ad associare il Diavolo al nostro sogno (es: il sogno è ambientato di notte), il tre sognato può riguardare dinamiche inerenti il mondo degli istinti (ciò che è in basso); se il contesto fa pensare alla luminosità del Sole, il cambiamento può consistere in un’evoluzione intellettuale o spirituale (ciò che è in alto).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.