Come registrare i sogni: suggerimenti pratici

Come registrare i sogni?

Per interpretare i sogni è fondamentale tenere traccia dei propri sogni. Come registrare i sogni?

Il primo passo per approcciare il mondo onirico è come sappiamo imparare a ricordare i propri sogni (leggi qui l’articolo). Il passo successivo è quello di archiviarli in modo sistematico.

Accanto alla già segnalata applicazione Dream Journal Pro, vorrei segnalare un altro utile strumento per tenere traccia dei propri sogni: Dreamboard.

La piattaforma online “Dreamboard”

E’ una piattaforma online completamente gratuita che permette di creare il proprio diario onirico. E’ un’app che consente di registrare e catalogare i propri sogni in modo divertente ed intuitivo.

Accanto alla bellezza grafica e semplicità d’uso, Dreamboard offre alcuni strumenti per compiere una prima analisi dei propri sogni. Osservando ad esempio:

  • i motivi più ricorrenti.
  • i “colori” e le sensazioni che associamo al nostro sogno.
  • i personaggi e gli elementi simbolici che popolano il nostro scenario onirico.

Il tutto darà luogo ad un vero e proprio “albero dei sogni” personale, che prenderà vita e si svilupperà di pari passo con la nostra evoluzione onirica!

L’App per registrare i sogni “Dream Catcher”

Un’altra interessante App è Dream Catcher. Come in Dream Journal Pro è possibile innanzitutto utilizzare la registrazione vocale. E’ una funzionalità molto comoda per chi non ha tempo o voglia di digitare.

L’altra caratteristica è la possibilità di evidenziare dei “pattern” onirici. In altre parole, le tendenze sottostanti ai propri sogni. Attraverso l’utilizzo di “tag”, possiamo ad esempio capire:

  • quali elementi sogno più spesso?
  • quali sono le correlazioni tra gli oggetti che sogno? In pratica: se sogno spesso la mia casa, quali altri oggetti o personaggi tendo a sognare in abbinamento alla mia casa?

Vi è poi, per gli appassionati di sogni lucidi, la possibilità di impostare dei “reality check” durante il giorno. Sono “prove di realtà” da fare durante il giorno per capire se stiamo sognando. Ad esempio: “se leggi due volte la stessa frase, cambia di forma?”.

L’idea è che, quando l’abitudine ci farà compiere la stessa prova durante il sogno, potremo capire che stiamo sognando!

Come registrare i sogni - OniroTarologia
Il libro della Papessa come Diario dei Sogni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.