Il cavaliere dei Tarocchi

Negli Arcani Maggiori esiste una carta intitolata “Il Carro“, mentre nei cosiddetti Arcani Minori dei Tarocchi troviamo la figura del Cavaliere.

Il Carro e il Cavaliere dei Tarocchi
Carro e Cavaliere dei Tarocchi a confronto

Qual è la differenza tra Carro e Cavalieri nei Tarocchi, da un punto di vista prettamente simbolico?

Facciamo innanzitutto una piccola digressione di storia militare.

L’impiego dei carri da guerra era riservato in antichità ai condottieri o ai capi dell’esercito. Ciò pone allora il Carro su un piano superiore rispetto ai Cavalieri. Del resto parliamo di un Arcano Maggiore a confronto con un Arcano Minore!

Che differenza c’è allora tra il Carro e il Cavaliere dei Tarocchi da un punto di vista pratico ed elementare? In cosa il Carro è più “forte” del Cavaliere, e cosa invece il Cavaliere degli Arcani Minori può insegnare al Carro dei Maggiori?

Il Carro come benefici offre la possibilità di trasportare armi, mezzi, vettovaglie e attrezzature.

Il Cavaliere non può portarsi dietro tante attrezzature e mezzi confortevoli, ma ha il vantaggio di essere più veloce e più direttamente a contatto con il proprio istinto, il cavallo. Ed è un cavallo solo, a differenza degli istinti contrapposti che l’Auriga del Carro deve coordinare.

Morale: più ci portiamo dietro attrezzature, armi sofisticate e “maschere” pesanti, più saliamo di rango, ma più ci scolleghiamo dagli istinti (i cavalli) e più divengono contrastanti e difficili da domare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella Cookie Policy. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy